Maniglie dell’amore sui fianchi? NO grazie!

Maniglie dell’amore, rotolini, cellulite…i fianchi sono spesso il cruccio di molte donne!

Si tratta di un problema tipicamente femminile in quanto il grasso tende ad accumularsi in zone diverse nei due sessi: gli uomini accumulano di più sull’addome, mentre le donne anche su fianchi e cosce oltre che sulla pancia.

Mettere su qualche chilo è facilissimo, lo sappiamo bene.

Basta qualche peccato di gola in più o un periodo di pigrizia in cui diciamo addio alla palestra e boom…ci ritroviamo con delle belle maniglie dell’amore!

Poi c’è il problema della cellulite, che proprio sui fianchi può cominciare a presentarsi con fossette più o meno evidenti. E non è certo un fastidio riservato a poche prescelte, si stima che ne soffra ben l’80% della popolazione femminile.

Mal comune mezzo gaudio? Assolutamente no!

Non dobbiamo rassegnarci a vivere sentendoci insicure del nostro aspetto.

Se i nostri fianchi non ci piacciono corriamo ai ripari e cerchiamo di fare del nostro meglio per ottenere il fisico perfetto o almeno per avvicinarci il più possibile ad esso.

TRE ATTIVITÀ PERFETTE PER SCOLPIRE I FIANCHI

Per prima cosa è necessario praticare la giusta attività fisica. Muoversi va sempre bene e ti consiglio di farlo il più possibile, ma ci sono degli sport che sono più adatti al nostro scopo.

– NUOTO

Il nuoto è perfetto per aiutare il metabolismo a bruciare i grassi. Ma non solo, ha anche un effetto particolarmente efficace nello smaltire le adiposità che si accumulano proprio nelle zone più critiche, come i nostri fianchi. Inizia a praticarlo con costanza, almeno due volte a settimana, e non tarderai a vedere i risultati. Inoltre, il nuoto permette di lavorare senza avere impatti dannosi sulle articolazioni perché sotto l’acqua pesiamo meno.

– CORSA

La corsa è perfetta per smaltire i chili di troppo a velocità triplicata! Si può cominciare con una corsa di 10-15 minuti due volte a settimana per poi andare ad aumentare. Se si è particolarmente in sovrappeso è consigliabile cominciare con delle camminate a passo svelto per non andare a gravare troppo sulle articolazioni.

– ATTIVITÀ AEROBICA

Se preferisci andare in palestra assicurati di scegliere attività come lo zumba, la cyclette, la kickboxing. Tutte attività a bassa intensità e a lunga durata che permettono di bruciare i grassi di deposito e non soltanto gli zuccheri.

L’attività fisica da sola, però, non basta. Bisogna associarla al giusto programma alimentare.

Questo non significa necessariamente mangiare meno o affamarsi (anche perché avrai bisogno delle giuste energie per praticare sport!), ma scegliere i cibi e le quantità giuste.

Per farlo nel modo corretto rivolgiti a un esperto che creerà per te un programma personalizzato: è per questo motivo che abbiamo nel nostro Istituto una nutrizionista.

E per ottenere risultati ancora più soddisfacenti puoi abbinare alla dieta e all’attività fisica dei trattamenti ad hoc e le biotecnologie presso il nostro Centro.

In questo modo potrai anche migliorare l’aspetto della tua pelle ed eventuali inestetismi come la cellulite.

Noi di Armonia della Bellezza offriamo dei protocolli di dimagrimento personalizzati per seguirti lungo tutto il tuo percorso di dimagrimento.

E non ci concentriamo solo sul dimagrimento, ma anche sull’aspetto psicoemotivo e nutrizionale perché il cambiamento, per essere davvero duraturo, deve partire dalla tua testa e dal tuo cuore.

 


Menopausa significa per forza aumento di peso?

Con l’arrivo della menopausa alcune donne finiscono per ingrassare anche di 5 o 10 kg e non riescono più a riconoscersi nella propria immagine riflessa allo specchio.

La menopausa è un momento critico nella vita di ognuna di noi.

Nel periodo che la precede, il ciclo mestruale comincia a saltare facendoci sentire sempre più gonfie.

Inoltre, i cambiamenti ormonali hanno delle conseguenze anche sul nostro umore: finiamo per assumere più calorie perché ci sentiamo stanche e giù di morale.

L’accumulo di grasso che ne consegue si concentra soprattutto nella zona addominale e può comportare dei seri rischi per la salute.

Ma ingrassare durante la menopausa non deve essere per forza un triste destino al quale non possiamo opporci!

Dobbiamo impegnarci per contrastare questo aumento di peso in modo da migliorare la nostra salute e sentirci più belle e sicure di noi.

Essere consapevoli di ciò che accade al nostro corpo e dei cambiamenti a cui stiamo andando incontro durante la menopausa è già un primo passo per affrontare i problemi e vivere tutto in modo più sereno.

Vediamo alcuni semplici consigli per contrastare l’aumento di peso in menopausa:

– Nuove strategie per una nuova fase. 

La menopausa non è la fine di tutto, ma semplicemente l’inizio di una nuova fase della nostra vita. Impara ad essere aperta al cambiamento e ad accoglierlo, adottando nuove abitudini e strategie per affrontare questa nuova fase. Non rimuginare su pensieri come “Adesso sono sempre stanca” o “Non riesco più a digerire questo cibo”, ma prendi atto dei cambiamenti del tuo corpo e cambia le tue abitudini.

– Chiedere aiuto non è una debolezza. 

A volte capita di avvertire i primi sintomi della menopausa proprio mentre stiamo affrontando altri importanti cambiamenti nella nostra vita, come i figli grandi che lasciano il nido o un divorzio. Questo può rendere tutto ancora più complicato. Se senti di aver bisogno dell’aiuto di uno specialista non farti problemi. Ricordati che rivolgersi a un medico non è mai una debolezza, ma un segno di maturità e consapevolezza.

– Una passeggiata è sempre una buona idea. 

Fare movimento fisico è sempre importante, ma in menopausa lo diventa ancora di più! Cerca di camminare il più possibile utilizzando l’auto solo quando strettamente necessario e iscriviti a qualche corso in palestra. Se hai problemi di salute, chiedi consiglio al tuo medico per capire quale sport è più adatto a te.

– Siamo ciò che mangiamo. 

Evita le diete drastiche e mantieni un’alimentazione sana ed equilibrata. Consuma frutta e verdura fresca in quantità, pesce, carne bianca e latticini magri e cerca di ridurre il più possibile il consumo di zuccheri, alcool, bibite, fritture e insaccati. Inoltre, bevi almeno 1,5 l di acqua al giorno in modo da mantenerti idratata. Tieni sempre una bottiglietta d’acqua in borsa e sulla scrivania in modo da non dimenticartene.

– Benessere emozionale prima di tutto. 

Inizia a meditare almeno 10 minuti ogni giorno. Ti aiuterà a rilassarti, scacciare via tutti i pensieri e a riconnetterti con la tua parte più profonda. Prova attività come lo yoga e il pilates che oltre a farti sentire meglio mentalmente, ti aiuteranno anche a mantenere i muscoli elastici.

Se vuoi saperne di più sull’aumento del peso in menopausa guarda il nostro VIDEO SULL’AUMENTO DEL PESO e contattaci per qualsiasi domanda o curiosità!

 


Di quanta acqua ha bisogno il tuo corpo ogni giorno?

Possiamo non mangiare per giorni, ma bere invece è fondamentale: basta pensare che il nostro corpo è composto per più di metà di acqua. L’acqua è infatti indispensabile per i processi fisiologici, la digestione, l’assorbimento dei nutrienti, la depurazione, la salute della pelle, il corretto funzionamento del cervello, la lubrificazione delle articolazioni, l’eliminazione delle scorie, per la regolazione della temperatura corporea e per molto altro ancora.

MA COME SI PUÒ  CAPIRE SE SI BEVE TROPPO POCO?

Degli indicatori principali sono sicuramente i seguenti fattori:

– Pelle secca
– Mal di testa
– Urine scure

QUANTA ACQUA BISOGNEREBBE BERE OGNI GIORNO?

Il corpo di un adulto ha bisogno di 2 litri di acqua al giorno, in condizioni climatiche e di attività fisica normali. In estate, quando l’organismo è a maggiore rischio di disidratazione a causa dell’aumento della sudorazione dovuta al caldo, è invece necessario bere anche di più.

NON È IMPORTANTE SOLO QUANTO, MA ANCHE COME!

È inutile e sbagliato arrivare alla sera senza aver bevuto granché e bersi una bottiglia intera tutta in un colpo: la corretta idratazione avviene a piccoli dosi, bevendo circa un bicchiere d’acqua ogni ora, con l’accortezza di non bere troppo velocemente ma a piccoli sorsi.

ATTENZIONE DONNE: ECCO PERCHÉ NON BERE TROPPA ACQUA TUTTA INSIEME

MAI bere troppo velocemente e una grande quantità di acqua tutta insieme perché così facendo solo un terzo di essa, dopo essere stata lavorata dai reni, va nella vescica mentre il rimanente resta in circolo a creare ritenzione e contribuisce alla formazione dell’odiata cellulite (se vuoi scoprire come combatterla anche in ufficio, clicca qui).

Il nostro consiglio è quindi quello di bere a piccoli sorsi, trattenendo l’acqua in bocca per qualche secondo e deglutendola molto lentamente così che il nostro corpo sia pronto ad assimilarla e a trattenerla nei tessuti nel modo corretto!

Per qualsiasi informazione, inviaci un messaggio e risponderemo a tutte le tue curiosità!


Il metabolismo in inverno va in letargo?

Si sente spesso dire che d’inverno il metabolismo rallenta ed è normale prendere qualche chilo. Ma è davvero così?

In realtà, quando la temperatura ambientale scende sotto i 15° C il metabolismo basale – ossia la velocità con cui il nostro corpo utilizza le calorie per soddisfare i bisogni vitali e mantenere la temperatura corporea intorno ai 37° C – aumenta.

In inverno, quindi, il nostro corpo ha bisogno di più calorie per riuscire a mantenere stabile la  temperatura corporea e per questo il nostro appetito aumenta. Ma queste calorie servono appunto per creare calore!

Il vero problema non è  il metabolismo, ma alcuni fattori che caratterizzano le nostre vite al giorno d’oggi:

– siamo poco esposti al freddo perché le nostre case e i nostri uffici sono sempre riscaldati (spesso eccessivamente)

– ingeriamo troppe calorie

– conduciamo una vita sedentaria

Inoltre, d’inverno il nostro cervello produce meno serotonina e questo ci fa sentire poco energici e di cattivo umore e ci spinge verso i carboidrati e il cioccolato.

Ecco, quindi, a cosa è dovuto l’accumulo di peso in eccesso durante il periodo invernale.

Si dice che è più facile mantenere la linea d’estate perché a causa del caldo tendiamo a mangiare meno e passiamo più tempo all’aria aperta passeggiando, facendo attività fisica e bruciando così più calorie.

Prova a pensare a una giornata di relax estiva. Probabilmente ti verrà in mente una giornata passata al mare che prevederà almeno un minimo di attività fisica: il tragitto per arrivare in spiaggia, le camminate sulla sabbia, il tuffo in mare e, per i più coraggiosi, anche la partita a racchettoni e la nuotata a largo.

Adesso, invece, prova a pensare a una giornata di relax invernale.
È molto più probabile che ti venga in mente un’attività da svolgere in un luogo chiuso al riparo dal freddo. Un’immagine tipica è sicuramente quella di una persona rannicchiata sul divano sotto un plaid a guardare un film, magari con in mano una bella tazza di cioccolata calda.

Come vedi in questo caso non è previsto alcun tipo di attività fisica: totale sedentarietà e apporto di grassi!

Riassumendo, ciò che ci fa aumentare di peso in inverno non è il metabolismo lento ma tutti quei comportamenti che tendiamo ad assumere durante questa stagione:

Pigrizia e sedentarietà. Il freddo e il mal tempo ci rendono più pigri e meno propensi a fare attività all’aperto.

Dieta calorica. La poca luce e il cattivo tempo influiscono anche sulla sfera psicologica: ci sentiamo più malinconici e meno motivati e questo ci porta a sviluppare una fame nervosa.

Gli eccessi delle festività. Nel periodo invernale ricade la maggior parte delle festività come Natale e Capodanno, dove tra cenoni vari e panettoni assumiamo molte calorie in eccesso.

La soluzione? Dobbiamo agire sull’attività fisica, sulla nostra alimentazione e sul nostro umore.

Ecco alcune cose che ti consigliamo di fare: 

Pratica un’attività fisica quotidiana. Non è obbligatorio fare sport pesanti, è sufficiente anche una camminata a passo spedito di almeno 30 minuti.

Dormi almeno 8 ore a notte. Quando il nostro corpo è stanco il metabolismo rallenta.

Cura l’alimentazione ma non seguire MAI diete drastiche e restrittive. Queste diete non fanno altro che rallentare il metabolismo e non sono sostenibili a lungo. Inoltre, al primo sgarro si rischia di recuperare tutti i chili presi con gli interessi proprio a causa del rallentamento del metabolismo. In condizioni di digiuno il metabolismo rallenta anche del 20%

Evita di tenere il riscaldamento troppo alto. Le temperature basse, infatti, aiutano a bruciare più calorie che servono al nostro corpo per mantenere una temperatura costante.

Regalati qualche coccola in più per migliorare il tuo umore. Ad esempio, potresti provare i nostri massaggi che ti aiuteranno non solo a rilassarti ma anche a riattivare la circolazione.

 

VIDEO: METABOLISMO E AUMENTO DI PESO

Per saperne di più, guarda il nostro VIDEO in cui ti spieghiamo come, grazie ai nostri protocolli, è possibile intervenire sul metabolismo in modo da favorire una perdita di peso graduale e duratura nel tempo senza danneggiare la salute.


I segreti nascosti dietro una pelle perfetta a 40 anni

Sicuramente il DNA gioca un ruolo fondamentale, ma anche uno stile di vita sano e i prodotti giusti fanno la differenza. Sulla cura della pelle bisogna investire sin da giovanissime, proprio nel periodo in cui sembra “inutile” utilizzare creme specifiche oppure proteggersi continuamente raggi del sole. È quello il momento per creare le fondamenta per la resa e il mantenimento della bellezza della pelle con il passare del tempo.

Ma come deve essere una pelle perfetta? 

Luminosa, dalla grana raffinata e levigata. E non si tratta di un’utopia! Con dei piccoli accorgimenti è infatti possibile raggiungere, o quantomeno avvicinarsi, al nostro ideale di perfezione. Dai 40 anni in su l’obiettivo specifico è quello di contrastare la perdita di elasticità, luminosità e la comparsa delle rughe. I punti critici sono la zona del contorno occhi, del collo e del décolléte.

La dieta perfetta per la pelle delle over 40

La dieta e gli alimenti che scegliamo quotidianamente svolgono ruolo primario nell’aiutare la pelle a rigenerarsi e a produrre collagene o altre sostanze naturali che ne prevengono l’invecchiamento

– Lo yogurt, ancora meglio se naturale e arricchito di probiotici, aiuta a mantenere attiva la flora intestinale e a regolarne il funzionamento. Questo permette l’assorbimento dei nutrienti e inibisce la comparsa di brufoli e impurità.

– Il the verde è ricco di gallo catechine, antiossidanti molto potenti che agiscono contro i radicali liberi e proteggono da tutti quegli elementi che favoriscono lo stress ossidativo (stress, inquinamento e cattiva alimentazione).

– Le noci, ricche di Omega 3 e grassi “buoni”, contribuiscono a mantenere bassi i livelli di colesterolo nel sangue rendendo elastiche le membrane delle cellule, del cuore e delle arterie. Inoltre, contengono molta vitamina E, un potentissimo anti-ossidante.

– La soia è ricca di isoflavoni, ovvero una proteina vegetale che mantiene giovani e pulite le arterie. Visto il calo nella produzione naturale di estrogeni nella donna di 40 anni, è fondamentale reintegrarli per donare compattezza alla pelle.

– Le bacche, tra cui ad esempio quelle di Gojie quelle Acai, non devono mai mancare nella borsetta di ogni donna. Sono degli ottimi snack da sgranocchiare durante i momenti di pausa e sono un concentrato esplosivo di vitamine, antiossidanti e nutrienti.

La routine di bellezza impeccabile

Cosa intendiamo per impeccabile?  Per prima cosa bisogna struccare la pelle ogni sera, nonostante la pigrizia spesso prenda il sopravvento. Non basta strofinarsi sul viso una salvietta struccante: è necessario detergere, tonificare e idratare con prodotti che non contengano petroli o paraffina. Per le pelli mature sono consigliati prodotti delicati con un’alta concentrazione di collageneceramidi (molecole che rinforzano lo strato più superficiale della pelle), vitamina A (stimola il turn-over cellulare), vitamina C (combatte i radicali liberi) e vitamina E (potente antiossidante).

Un altro elemento che non può mancare in una corretta beauty routine è un contorno occhi specifico per pelli mature, da applicare sia la mattina che sera insieme ad una crema notte ricca di sostanze nutrienti. Ma gli ingredienti che non possono mai mancare sono l’idratazione e la costanza nella cura.


Cellulite: come combatterla anche in ufficio

La cellulite, ormai si sa, è dovuta ad una vasta serie di fattori come l’alimentazione, l’attività fisica, il patrimonio genetico, l’età e molti altri ancora. Per combatterla bisogna intervenire su diversi livelli e ancora non esiste – e probabilmente non esisterà mai – una crema miracolosa.

Fra le varie cose che però si possono fare per contrastarla, oggi vogliamo dedicarci alle donne che passano molto tempo in ufficio oppure svolgono una vita sedentaria.

Perché la sedia può infatti diventare un vero e proprio problema!

Ci sono quattro posizioni, in particolare, che vanno a fare pressione sul nostro tessuto connettivo, ostacolando la circolazione e causando e/o peggiorando gli inestetismi legati alla cellulite.

Le posizioni deleterie per la cellulite

  • GAMBE ACCAVALLATE. Accavallare le gambe rallenta il flusso circolatorio perché ostacola la risalita del sangue dai piedi al bacino, creando ristagni che favoriscono la cellulite. Per questo ti consigliamo di non tenere le gambe accavallate troppo a lungo e troppo spesso.
  • SCHIENA CURVA. Tenere la schiena curva può venire molto naturale, sia quando si scrive che quando si lavora al computer. Questa posizione però causa problemi non solo a livello delle gambe, ma anche di fianchi e glutei. Cerca di mantenere quanto più possibile una postura eretta.
  • SCIVOLARE IN AVANTI. Un altro errore piuttosto tipico è lasciarsi scivolare in avanti, andando a poggiare solo una parte della schiena allo schienale e compromettendo, anche in questo caso, la corretta circolazione. Per evitarlo, posiziona una piccola pedana sotto alla scrivania sulla quale distendere i piedi.
  • SEDERSI IN PUNTA. Questa posizione può dare un’illusione di comodità, perché le gambe non poggiano sulla parte rigida della sedia e appaiono, inizialmente, più “leggere”. Il problema è che tutto il peso si concentra in un singolo punto, ovvero tra la fine delle cosce ed i glutei. Di conseguenza, si favorisce un vero e proprio punto di blocco della circolazione, che si ripercuote su tutta la zona.

Due consigli per combattere la cellulite

1 – ALZATI: non lasciare che la circolazione si blocchi o rallenti per troppo tempo. Durante la giornata, ricordarti di alzarti, anche solo per due minuti, ogni volta che è possibile. Almeno una volta ogni ora.

2 – GIOCA CON LA PALLINA: se il posto di lavoro lo rende possibile, un ottimo trucco è tenere nel cassetto una pallina e utilizzala per aiutare il lavoro della pompa plantare, essenziale per la buona circolazione. Prendi quindi una pallina da tennis (o anche più piccola), poggiala per terra e – una volta tolta la scarpa – posizionala sotto il piede e falla andare avanti e indietro lungo l’incavo dello stesso.

Questi consigli sono semplici ma, applicati ogni giorno, possono aiutarti a combattere la cellulite, li puoi fare al lavoro e quindi la regola del “non ho tempo” qui non vale.

Se vuoi invece investire più tempo su te stessa per risolvere definitivamente i problemi con il peso e la cellulite, richiedi una CONSULENZA GRATUITA per conoscere i nostri PROTOCOLLI DIMAGRIMENTO A BRESCIA!


Gennaio: hai iniziato la dieta?

Sembra quasi impossibile, ma siamo già a gennaio inoltrato. Natale, i regali sotto l’albero, le luci colorate in città, il cenone di Capodanno…tutto sembra ormai un lontano ricordo. Sarebbe bello se anche i chiletti di troppo fossero soltanto un brutto ricordo, ma purtroppo no, sono ancora ben presenti. Anzi, dopo le feste sono addirittura aumentati!

Sempre la stessa storia ogni anno, vero?

Durante le feste ci abbuffiamo di qualsiasi cosa con la scusa che è festa, che bisogna godersi la vita ogni tanto e che poi tanto ci penseremo con l’anno nuovo.

Anno nuovo, fisico nuovo: si inizia la dieta

Poi arriva gennaio e, in preda alla frenesia dei buoni propositi, ci iscriviamo in palestra e cominciamo la prima dieta dimagrante che troviamo su Internet giurando “Questa è la volta buona, me lo sento!”.

Ma dentro di noi sappiamo già benissimo come andrà a finire.

Tempo di arrivare a febbraio (marzo, dai) e avremo già abbandonato tutto. La palestra è troppo affollata e lontana da casa, la dieta prevede di mangiare cose che proprio non ci piacciono e poi siamo troppo stressate a lavoro per occuparci anche del nostro fisico.

Il problema è che i chili di troppo non sono soltanto un problema estetico, creano anche problemi alla salute. Ci fanno sentire stanchi, svuotati di energia, sempre affamati e nervosi. Per non parlare di problemi medici ancora più gravi: diabete, problemi al cuore, apnee del sonno.

Ma allora cosa possiamo per fare in modo che il 2018 non siano una copia di tutti gli anni precedenti e riuscire a tornare in forma una volta per tutte?

Prima di tutto occorre capire perché le diete e gli allenamenti provati finora non hanno funzionato. Il motivo principale è che per riuscire a portare a termine sul serio un progetto occorre avere un piano d’azione ben preciso, altrimenti rinunciamo e mandiamo tutto all’aria al primo ostacolo.

Se questo anno tra i tuoi progetti c’è anche quello di rimetterti in forma, di perdere quei chili di troppo accumulati negli ultimi anni e di poterti finalmente guardare allo specchio felice, allora ciò che dovresti fare è pianificare un percorso ben preciso.

Noi di Armonia della Bellezza a Brescia abbiamo deciso di iniziare il nuovo anno aiutando i nostri clienti a realizzare il loro proposito di tornare in forma una volta per tutte.

Per questo abbiamo deciso di farti un regalo. Un regalo riservato solamente ai lettori del nostro blog e della nostra newsletter.

CONSULENZA DIMAGRANTE GRATUITA
+
IN ESCLUSIVA TEST BIOTECNOLOGIE*

Sì, hai capito bene!

Ti regaliamo una consulenza con uno dei nostri esperti in cui avrai la possibilità di definire i tuoi obiettivi di dimagrimento per questo anno. Riuscirai così a creare un piano d’azione ben preciso in modo da non scoraggiarti al primo ostacolo.

Inoltre, avrai l’opportunità di provare IN ESCLUSIVA  e gratuitamente le NUOVE BIOTECNOLOGIE DIMAGRANTI che stiamo introducendo proprio adesso nel nostro Centro.

Per ricevere il tuo regalo affrettati a chiamarci al numero 030 280457.

*L’offerta è valida fino al 31/01/2018 e fino a esaurimento posti.


” Roberta, 52 anni. Qualcosa nella mia testa ha fatto “clic” tanto che di recente ha cominciato a…..”

Sono una donna che qualche anno fa ha visto rompersi un rapporto che durava da 15 anni. Ho sofferto molto e per lungo tempo ho trascurato la cura e il bene per me stessa ed il mio corpo, rifugiandomi nel cibo per consolarmi e come se non bastasse da poco ho iniziato ad avere i primi sintomi della menopausa.

Frequentavo già Armonia della Bellezza per la rediofrequenza viso per le rughe d’espressione e per i massaggi perché entrambi i servizi sono davvero d’eccellenza e Francesca si è pian piano accorta di questi miei cambiamenti soprattutto perchè, mi diceva che sembravo sempre più triste e spenta!

Aveva ragione! Da lì qualcosa ha fatto “clic” e ho capito che la mia vita vale molto di più.

Mi ha parlato del protocollo MATURITÀ di DIMAGRIMEN5O sembrava che avesse già capito tutte le mie necessità, era chiaro che il protocollo è costruito proprio sulla conoscenza delle persone.

E così mi sono impegnata a mettermi in forma così da tornare a sentirmi ammirata dagli uomini. Nonostante inizialmente fossi scettica perchè non credevo ce l’avrei fatta, ora posso dire che è stata una scelta più che felice. Se dovessi rifarla non la rifarei altre 100 volte…ma 1000!

Grazie a questo percorso ho riscoperto la bellezza di essere donna e la cura per il mio corpo che a causa della delusione amorosa avevo trascurato.

Non ho più nulla da invidiare ad altre donne e finalmente sono tornata a sentirmi curata e sensuale, tanto che di recente ho cominciato ad uscire con una persona addirittura più giovane di me… auguratemi in bocca al lupo 😉